La storia della Maidda in Sicilia

In passato fare il pane era un vero rituale ripetuto regolarmente e a cui partecipava tutta la famiglia.

Il capofamiglia andava a comprare la farina macinata fresca direttamente al mulino, mentre i figli si occupavano di prendere il "crescente" (lievito madre) dalla vicina di casa che per ultima aveva fatto il pane. Il lievito madre era condiviso da tutte le famiglie del quartiere, e girava di casa in casa per anni, mantenendosi sempre vivo.

Il pane era uno degli alimenti principali nelle tavole dei siciliani, all' insegna dell' economia e di un' alimentazione fatta di cose semplici e genuine.

La maidda, durante la preparazione del pane, guadagnava il centro della scena. Dopo aver fatto cadere setacciata a pioggia la farina al suo interno, si aggiungeva il sale miscelato a secco (per non compromettere la lievitazione). Infine si faceva una fontana al cui interno si aggiungevano lievito e acqua tiepida, che poi venivano impastati energicamente, anche da due o più persone alla volta. Quando sulla superficie dell' impasto comparivano le bolle, era pronto per essere frazionato in panetti che venivano messi a riposare su un tavolo sotto delle coperte e delle tovaglie infarinate. Se la lavorazione era stata fatta bene, la maidda rimaneva completamente pulita. Il pane veniva infine cotto nel forno a legna.

Quando non era usata per lavorare l' impasto, la maidda diventava un vassoio per pane e altri alimenti.

Può darsi che ancora oggi qualcuno usi le maidde come una volta, ma nella maggior parte dei casi sono diventate un pezzo d' arredamento a ricordo di un passato che purtroppo non tornerà  più.

La confezione regalo natalizia "Maidda artigianale" La Perla del Sud contiene la nostra gamma completa di conserve naturali 100% pomodoro, firmate dallo chef bistellato Pino Cuttaia:

Inoltre, le nostre maidde sono interamente fatte a mano e costruite in legno di abete, pregiato ed ecologico poiché l'abete cresce con estrema facilità e molto rapidamente, di conseguenza l'abbattimento non provoca danni ai boschi. Ordinate la vostra qui.