La Perla del Sud: il datterino dai gradi brix garantiti

"Il pomodoro matura sulla pianta, seguendo i ritmi e i tempi della natura; poi viene raccolto solo ed esclusivamente a grappolo. Infine, un ultimo importantissimo controllo che viene fatto prima della selezione, è quello che riguarda la misurazione dei gradi brix tramite rifrattometro, che ci permette di assegnare il prodotto alla 'Linea viola – Alta qualità' o alla 'Linea blu – Standard', in base alle richieste dei clienti". Così i responsabili aziendali de La Perla del Sud spiegano come lavorano per distinguersi nel settore pomodori.

Tra le quattro tipologie attualmente in produzione, il datterino rappresenta quella di punta: "Il risultato qualitativo si fonda in primis su un'accurata scelta varietale, effettuata periodicamente tramite diverse prove in campo che vengono costantemente monitorate e messe a confronto".

Datterino_home

"Dopo aver accuratamente seguito lo sviluppo delle piante per mesi e mesi, a emergere saranno le varietà con le caratteristiche organolettiche migliori, quali per esempio il gusto, i gradi brix, il colore, la lucentezza e la tenuta post-raccolta; aspetto fondamentale, quest'ultimo, perché il problema di parecchie tipologie esistenti sul mercato oggi è proprio la scarsa tenuta dopo la raccolta, che molte volte porta alla perdita delle caratteristiche organolettiche del frutto in pochissimi giorni".

Le piante di pomodoro datterino, così come tutti gli altri prodotti a marchio La Perla del Sud, vengono sempre innestate su piede resistente ai parassiti; a essere testati e confrontati sono anche i vari portainnesti, per capire quale sia la combinazione varietà-portainnesto vincente.

L'azienda prosegue: "A questi rigorosi test si affianca poi una gestione colturale che cura ogni particolare della tecnica di coltivazione integrata, fondamentale anch'essa per garantire l'elevata qualità del prodotto e soprattutto la sua salubrità".

datterino-serra

"Il confezionamento avviene manualmente e sempre in loco, subito dopo la raccolta, in modo tale che il frutto sia fresco ma maturo al punto giusto. Le confezioni vengono scelte, tra le varie tipologie disponibili, in base alle esigenze del cliente. Tutti i tipi di packaging utilizzati dalla Perla del Sud sono stati pensati per migliorare la conservazione del prodotto".

Qui di seguito, i distributori di fiducia de La Perla del Sud nei mercati ortofrutticoli nazionali: Fru.ver. Snc di Plafoni F.L.N. (Verona), Savio Giacomo Srl (Padova), Nature Service Srl di Vincenzo Summo (Milano), Befer Fruit Srl (Bologna).

La Perla del Sud è alla ricerca di distributori nel territorio nazionale: zone libere Firenze e Torino; e nel territorio svizzero. Se interessati, contattate il responsabile Giombattista Campoccia al 335 7465062 oppure scrivete a info@laperladelsud.it.

Articolo tratto da Freshplaza.it